Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. VUOI SAPERNE DI PIU'?    


Img banner warning ZTL

ZTL Ascoli Piceno: Mappa, Orari, Telecamere, Parcheggi

Mangiare
Dormire
Parcheggiare
Img banner warning ZTL
 

 

 


Estensione ZTL

Dove sono le telecamere

Orario e giorni di funzionamento

Veicoli Ammessi

Soggetti Autorizzati

Orario accesso per carico e scarico

Accesso disabili

Clienti di Alberghi e Affittacamere o Case di riposo

Permessi temporanei

Se sono entrato senza autorizzazione posso sanare la mia posizione

Ufficio di riferimento

Approndimenti

Inserisci un commento

 

 

 

 

 


 

Estensione ZTL

 

La ZTL di Ascoli Piceno è un'area del Centro Storico cittadino di cui fanno parte Vie e Piazze individuate con deliberazione di Giunta Comunale n. 123 del 27 maggio 2015 e s.m.i., all'interno della quale l'accesso e la circolazione sono consentiti a particolari categorie di veicoli ed utenti.

ritorna all'indice

 

 

 

 


 

Dove sono le telecamere

L'accesso alla ZTL di Ascoli Piceno  è controllato da 5 varchi presidiati con telecamere che rilevano automaticamente l'accesso e multano i non autorizzate posti rispettivamente in:
  • Varco Carmine (ubicato in C.so Mazzini intersezione Piazza Matteotti)
  • Varco Bonaccorsi (ubicato in P.zza Viola, intersezione Via Bonaccorsi)
  • Varco Mazzini (ubicato in Mazzini, intersezione via Trento e Trieste) Varco Pedonale
  • Varco Mercantini (ubicato in Via Mercantini, intersezione Via Palestro)
  • Varco Cairoli (ubicato in Via Cairoli, intersezione Via Marucci)

ritorna all'indice

 

 

 

 


 

Orario e giorni di funzionamento

La ZTL di Ascoli Piceno è attiva tutti i giorni :
  • dalle ore 0.00 alle ore 5.00
  • dalle ore  9.00 alle ore 12.45
  • dalle ore 15.30 alle ore 24.00
Il varco Mazzini, a presidio della zona pedonale è attivo tutti i giorni :
  • dalle ore 0.00 alle ore 5.00
  • dalle ore  9.00 alle ore 14.00
  • dalle ore 15.30 alle ore 24.00

ritorna all'indice

 

 

 

 


 

Veicoli Ammessi

Il divieto  al transito nella ZTL di Ascoli Piceno è valido per ogni tipologia di veicolo e pertanto ciclomotori e motoveicoli non possono eccedere se non espressamente autorizzati.

ritorna all'indice

 

 

 


 

Soggetti Autorizzati

Sono autorizzati a transitare e sostare, senza autorizzazione  nella ZTL di Acoli Piceno i seguenti veicoli:
  1. veicoli delle Forze di Polizia, Polizia Municipale, soccorso, soccorso sanitario, veicoli con targa del Corpo Diplomatico o Consolare, servizio per raccolta di rifiuti solidi urbana e spazzamento stradale, servizi di soccorso stradale, carri -gru. La sosta è consentita esclusivamente per il tempo necessario ad effettuare servizi specifici di soccorso;
  2. autobus del trasporto urbano ed extraurbano, navette bus (trasporto pubblico), trenino turistico, taxi ed autovetture a noleggio con conducente;
  3. veicoli di servizio del Comune di Ascoli Piceno, nonché veicoli di servizio delle società comunali o a partecipazione comunale che gestiscono i servizi pubblici e di pubblica utilità. Per veicoli di servizio si intendono i veicoli regolarmente posseduti o detenuti dall'ente/società pubblica. L'eventuale accesso dei veicoli non in diretto possesso della società dovrà essere congruamente motivato dal reale utilizzo per ragioni di servizio ed è comunque subordinato ad autorizzazione;
  4. veicoli di servizio di Stato, Regione, Provincia, Comuni, Aziende sanitarie dotati di logo o equivalente contrassegno dell'Ente. Per veicoli di servizio si intendono i veicoli regolarmente posseduti o detenuti dall'ente/società pubblica. L'eventuale accesso dei veicoli non in diretto possesso dell'ente/società dovrà essere congruamente motivato dal reale utilizzo per ragioni di servizio ed è comunque subordinato ad autorizzazione;
  5. carri funebri e un veicolo dell'impresa di pompe funebri utilizzato per il trasporto dei fiori e manufatti necessari per lo svolgimento del rito. La sosta è limitata all'esigenza connessa al singolo rito funebre;
  6. veicoli condotti dagli invalidi o posti a loro servizio, muniti di regolare contrassegno (di cui all'art. 188 del CdS ed art. 381 reg. di attuazione). L'accesso in ZTL dovrà essere effettivamente legato alle esigenze dell'invalido titolare del permesso. Relativamente ai soli contrassegni rilasciati dal Comune di Ascoli Piceno, dopo il rilascio, il titolare dovrà comunicare al Comando di Polizia Municipale le targhe dei veicoli utilizzati per accedere alla Z.T.L. (fino ad un numero massimo di 3) che verranno inserite nella "lista bianca". I veicoli condotti dagli invalidi o posti a loro servizio che accedono alla Z.T.L. saltuariamente e/o in eccedenza alle targhe comunicate, o che comunque non abbiano comunicato preventivamente la targa, devono comunicare al Comando di Polizia Municipale, entro le 48 ore successive al transito, tramite posta elettronica, fax, o direttamente all'ufficio "front office", il modello e la targa dell'auto utilizzata, nonché il varco d'accesso, il nominativo del conducente, numero del contrassegno invalidi, nominativo del titolare, Comune di rilascio. La sosta è consentita unicamente con regolare esposizione del contrassegno invalidi;
  7. veicoli allestiti per il trasporto disabili, di proprietà di Associazioni di volontariato/Onlus e veicoli di proprietà di ditte/cooperative che gestiscono servizi di trasporto disabili per conto del Comune di Ascoli Piceno o dell'Azienda Sanitaria AV5; la sosta è consentita unicamente per consentire la salita e la discesa dei trasportati. Le targhe dei veicoli dovranno essere comunicate al Comando Polizia Municipale che le inserirà in "lista bianca". Potranno essere autorizzati esclusivamente i veicoli adibiti allo specifico servizio di trasporto;
  8. velocipedi;
  9. veicoli previsti dagli articoli 52 (ciclomotori) e 53 (motoveicoli) del Codice della Strada.
 
Sono autorizzati a transitare e a sostare (salvo quanto specificamente previsto per singole categorie), con specifica autorizzazione, i seguenti veicoli:
  1. veicoli dei residenti in ZTL 1, 2 e 3 secondo quanto stabilito nella deliberazione con la quale la Giunta Comunale dispone annualmente le "Modalità di rilascio dei permessi di circolazione nelle zone a traffico limitato". I residenti autorizzati possono sostare in tutta la ZTL. Detti veicoli sono autorizzati sia al transito sia alla sosta;
  2. veicoli ad uso di titolari (proprietari o possessori) di garage, rimesse o aree private adibite alla sosta ubicate in ZTL secondo quanto stabilito nella deliberazione con la quale la Giunta Comunale dispone annualmente le "Modalità di rilascio dei permessi di circolazione nelle zone a traffico limitato". Con riferimento a tale tipologia di permesso si precisa: a.
  3. veicoli ad uso di Poste Italiane Spa nonchè di Società che gestiscono servizi postali, veicoli ad uso di enti/aziende che gestiscono servizi pubblici e/o di pubblica utilità, veicoli ad uso di Corpi di Polizia Privata. Per veicoli di servizio si intendono i veicoli regolarmente posseduti o detenuti dalla società. La sosta è consentita per una durata massima di due ore negli stalli riservati agli autorizzati, con esposizione di disco orario;
  4. veicoli ad uso di aziende, società e ditte individuali che, in funzione dell'attività svolta, hanno necessità di movimentare merci all'interno della ZTL, secondo quanto stabilito nella deliberazione con la quale la Giunta Comunale dispone annualmente le "Modalità di rilascio dei permessi di circolazione nelle zone a traffico limitato". La sosta è consentita per una durata massima di due ore negli stalli riservati agli autorizzati, con esposizione di disco orario.La sosta è consentita solo per il tempo strettamente necessario ad effettuare le operazioni di carico e scarico, nelle apposite aree e, comunque, soltanto in luoghi dove essa non costituisca ostacolo per il transito sia veicolare che pedonale e comunque mai in seconda fila di sosta;
  5. veicoli a servizio di medici generici e medici specialisti convenzionati che effettuano prestazioni domiciliari, secondo l'elenco trasmesso dall'Azienda Sanitaria AV5. Il permesso è rilasciato per un unico veicolo per ciascun medico, secondo quanto stabilito nella delibera con la quale la Giunta Comunale dispone annualmente le "Modalità di rilascio dei permessi di circolazione nelle zone a traffico limitato".La sosta deve essere finalizzata esclusivamente all'effettuazione di visite domiciliari ed all'attività ambulatoriale e nel rispetto della vigente segnaletica stradale, pertanto non può eccedere l'orario dell'attività ambulatoriale. Nel caso di visite domiciliari la sosta è consentita solo con l'esposizione di disco orario secondo quanto stabilito nella deliberazione con la quale la Giunta Comunale dispone annualmente le "Modalità di rilascio dei permessi di circolazione nelle zone a traffico limitato" e per un periodo non superiore a 3 ore.
  6. veicoli a servizio del personale che svolge Assistenza Domiciliare (ADI), sulla base di specifico elenco trasmesso dall'Azienda Sanitaria.La sosta deve essere finalizzata esclusivamente all'effettuazione di accessi domiciliari presso i pazienti per le finalità connesse al servizio e nel rispetto della vigente segnaletica stradale; nel caso di visite domiciliari è consentita solo con l'esposizione del disco orario e per un periodo non superiore a 3 ore;
  7. veicoli a servizio di imprese edili - traslochi ed impiantistica. Il regime autorizzatorio è il medesimo previsto al precedente punto 4 per i veicoli adibiti al trasporto merci;
  8. veicoli dei clienti che pernottano nelle strutture ricettive (alberghi/hotel) poste all'interno della ZTL, potranno accedervi per raggiungere la struttura ricettiva prescelta, seguendo l'itinerario diretto più breve. Se la struttura ha la disponibilità di proprie aree di sosta, i veicoli dei clienti potranno accedere e sostare (esponendo, se l'area di sosta è esterna, l'apposita autorizzazione rilasciata alla struttura ricettiva). Non potrà essere rilasciato un numero di autorizzazioni superiori agli effettivi spazi di sosta in disponibilità.Se la struttura ricettiva non ha possibilità di sosta, i veicoli dei clienti della struttura sono autorizzati ad accedere esclusivamente per effettuare operazioni di carico e scarico dei bagagli in prossimità della stessa, per poi uscire dalla ZTL. I permessi di accesso e sosta (su spazi di proprietà della struttura) e di solo accesso sono rilasciati al titolare della struttura  ricettiva.Quest'ultimo dovrà fornire al competente Ufficio del Comando di Polizia Municipale entro 48 ore l'elenco dei veicoli che avranno usufruito dell'autorizzazione specificando la data di consegna all'ospite dell'autorizzazione alla sosta e la data di ritiro della stessa. Analoga comunicazione deve essere presentata per la notifica dei numeri di targa dei veicoli dei clienti che pur non fruendo della possibilità di sosta, si presentano presso la struttura ricettiva con il proprio veicolo per le operazioni di carico/scarico bagagli. Eventuali errori nella trasmissione delle targhe dei veicoli e/o omissioni da parte dei gestori delle attività ricettive comporteranno l'applicazione al cliente delle sanzioni previste dal vigente Codice della Strada. A richiesta del Comando di Polizia Municipale dovrà essere fornita prova documentale (fattura, registro ..) attestante l'utilizzo della struttura, in mancanza della quale verranno applicare le sanzioni previste dal vigente Codice della Strada per transito abusivo;
  9. in presenza di matrimoni, massimo tre veicoli posso essere autorizzati a circolare avendo cura di effettuare il tragitto più breve e sostare negli appositi stalli, nei pressi del luogo ove avviene la cerimonia. Due veicoli dei suddetti tre possono altresì essere autorizzati alla sosta in APU ai sensi di quanto stabilito ai sensi del precedente punto 9 nell'ambito della disciplina dell'Area Pedonale Urbana;
  10. i veicoli di quanti accedono alle officine presenti all'interno della ZTL potranno raggiungere la struttura seguendo l'itinerario più breve. I titolari dell'attività dovranno fornire agli uffici del Comando di Polizia Municipale (vale medesimo discorso indicato al punto "8") entro 48 ore l'elenco delle targhe dei veicoli che hanno avuto accesso alla loro attività specificando la data di entrata ed uscita. A richiesta del Comando di Polizia Municipale dovrà essere fornita prova documentale (fattura, bolla o altro) attestante l'effettuata prestazione d'opera in mancanza della quale verranno applicare le sanzioni previste dal vigente Codice della Strada per transito abusivo. Eventuali errori nella trasmissione delle targhe dei veicoli e/o omissioni da parte dei gestori delle officine comporterà l'applicazione al cliente delle sanzioni previste dal vigente Codice della Strada;
  11. i veicoli ad uso dei rappresentanti di preziosi, ai quali è consentito sostare durante le contrattazioni in prossimità dell'esercizio commerciale come misura preventiva atta a salvaguardare persone e valori, senza tuttavia intralciare il traffico e consigliandosi con il personale di Polizia Municipale sul più idoneo luogo di sosta;
  12. il Comando di Polizia Municipale può autorizzare al transito e/o alla sosta in ZTL, previo rilascio di permesso temporaneo di durata massima pari a giorni tre(3) i veicoli impiegati in lavori edili/stradali/manutentivi di impianti/riparazioni urgenti/logistica e non differibili con orari valutabili di volta in volta dal Comando di Polizia Municipale e sulla base delle esigenze operative rappresentate.

ritorna all'indice

 

 

 

 


 

Orario accesso per carico e scarico

Le attività di carico e scarico delle merci in ZTL di Ascoli Piceno devono essere usualmente effettuate durante gli orari di libero accesso e pertanto:
  • per quanto riguarda la ZTL nelle fascie orarie:
    • 5.00-9.00
    • 12.45-15.30
  • per quanto riguarda le APU
    • 5.00-9.00
    • 14.00-15.30
I veicoli ad uso di aziende, società e ditte individuali che, in funzione dell'attività svolta, hanno necessità di movimentare merci all'interno della ZTL, secondo quanto stabilito nella deliberazione con la quale la Giunta Comunale, possono ottenere permessi per attività di carico e scarico in diferrenti fasce orarie.
La sosta è consentita per una durata massima di due ore negli stalli riservati agli autorizzati, con esposizione di disco orario.
La sosta è consentita solo per il tempo strettamente necessario ad effettuare le operazioni di carico e scarico, nelle apposite aree e, comunque, soltanto in luoghi dove essa non costituisca ostacolo per il transito sia veicolare che pedonale e comunque mai in seconda fila di sosta.

ritorna all'indice

 

 

 

 


 

Accesso disabili

I veicoli condotti dagli invalidi o posti a loro servizio, muniti di regolare contrassegno (di cui all'art. 188 del CdS ed art. 381 reg. di attuazione) possono accedere alla ZTL di Ascoli Piceno.
L'accesso in ZTL dovrà essere effettivamente legato alle esigenze dell'invalido titolare del permesso. Relativamente ai soli contrassegni rilasciati dal Comune di Ascoli Piceno, dopo il rilascio, il titolare dovrà comunicare al Comando di Polizia Municipale le targhe dei veicoli utilizzati per accedere alla Z.T.L. (fino ad un numero massimo di 3) che verranno inserite nella "lista bianca".
I veicoli condotti dagli invalidi o posti a loro servizio che accedono alla Z.T.L. saltuariamente e/o in eccedenza alle targhe comunicate, o che comunque non abbiano comunicato preventivamente la targa, devono comunicare al Comando di Polizia Municipale, entro le 48 ore successive al transito, traimte l'apposito modulo ed inviandolo completato in ogni sua parte in una delle seguenti modalità
  • posta elettronica,vigili.ap@comuneap.gov.it;
  • fax 0736-298969
  • direttamente all'ufficio "front office", sito in  Piazza Arringo 7
Orari di apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 12
mart. e giov. dalle ore 15.30 alle ore 17
Sabato dalle ore 09.30 alle ore 12.00
Contatti
tel.: 0736-298910-916--969-917
fax: 0736-298969
E-mail: urp@comune.ascolipiceno.it.

La sosta è consentita unicamente con regolare esposizione del contrassegno invalidi.

ritorna all'indice

 

 

 

 


 

Clienti di Alberghi e Affittacamere o Case di riposo

I veicoli dei clienti che pernottano nelle strutture ricettive (alberghi/hotel) poste all'interno della ZTL di Ascoli Piceno, potranno accedervi per raggiungere la struttura ricettiva prescelta, seguendo l'itinerario diretto più breve.
Se la struttura ha la disponibilità di proprie aree di sosta, i veicoli dei clienti potranno accedere e sostare (esponendo, se l'area di sosta è esterna, l'apposita autorizzazione rilasciata alla struttura ricettiva).
Non potrà essere rilasciato un numero di autorizzazioni superiori agli effettivi spazi di sosta in disponibilità.
Se la struttura ricettiva non ha possibilità di sosta, i veicoli dei clienti della struttura sono autorizzati ad accedere esclusivamente per effettuare operazioni di carico e scarico dei bagagli in prossimità della stessa, per poi uscire dalla ZTL.
I permessi di accesso e sosta (su spazi di proprietà della struttura) e di solo accesso sono rilasciati al titolare della struttura  ricettiva.
Quest'ultimo dovrà fornire al competente Ufficio del Comando di Polizia Municipale entro 48 ore l'elenco dei veicoli che avranno usufruito dell'autorizzazione specificando la data di consegna all'ospite dell'autorizzazione alla sosta e la data di ritiro della stessa.
Analoga comunicazione deve essere presentata per la notifica dei numeri di targa dei veicoli dei clienti che pur non fruendo della possibilità di sosta, si presentano presso la struttura ricettiva con il proprio veicolo per le operazioni di carico/scarico bagagli. Eventuali errori nella trasmissione delle targhe dei veicoli e/o omissioni da parte dei gestori delle attività ricettive comporteranno l'applicazione al cliente delle sanzioni previste dal vigente Codice della Strada.
A richiesta del Comando di Polizia Municipale dovrà essere fornita prova documentale (fattura, registro ..) attestante l'utilizzo della struttura, in mancanza della quale verranno applicare le sanzioni previste dal vigente Codice della Strada per transito abusivo;

ritorna all'indice

 

 

 

 


 

Permessi temporanei

Il Comando di Polizia Municipale può autorizzare al transito e/o alla sosta in ZTL di Ascoli Piceno, previo rilascio di permesso temporaneo di durata massima pari a giorni tre(3) i veicoli impiegati in lavori edili/stradali/manutentivi di impianti/riparazioni urgenti/logistica e non differibili con orari valutabili di volta in volta dal Comando di Polizia Municipale e sulla base delle esigenze operative rappresentate.

ritorna all'indice

 

 

 

 


 

Se sono entrato senza autorizzazione posso sanare la mia posizione

Se sei entrato nella ZTL di Ascoli Piceno senza autorizzazione non risulta la possibilità di sanare la propria posizione se si eccettua il caso dei che devono effettuare la comunicazione  entro le 48 ore dall'avvenuto transito.

ritorna all'indice

 

 

 

 


 

UFFICIO DI RIFERIMENTO

Polizia Municipale
via Marcello Federici, 80.

Orari di apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12
martedì e giovedì dalle 15 alle 18
Il sabato dalle 9 alle 12.00

Contatti
E-mail: vigili.ap@comuneap.gov.it;
varchi@comuneap.gov.it
tel.: 0736.244674

URP
Piazza Arringo 7

Orari di apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 12
mart. e giov. dalle ore 15.30 alle ore 17
Sabato dalle ore 09.30 alle ore 12.00

Contatti
tel.: 0736-298910-916--969-917
fax: 0736-298969
E-mail: urp@comune.ascolipiceno.it 

 

ritorna all'indice

 

 

 

 


 

APPROFONDIMENTI

www.comune.ascoli-piceno.it 

 

ritorna all'indice

 

 

 

 


 

 





Inserisci Commento

Nome
Email
Commento
   



Regione:
Comune:
ztl: